• COVID-19 Misure federali

    COVID-19 Misure federali

    Zurigo, 30 marzo 2020

    Leggi tutto
  • Dell’impronta economica della pubblicità

    Dell’impronta economica della pubblicità

    Zurigo, 12 febbraio 2020 - Dell’impronta economica della pubblicità

    Leggi tutto
  • François Besencon diventa vice-Presidente della Commissione federale dei media (EMEK)

    François Besencon diventa vice-Presidente della Commissione federale dei media (EMEK)

    Zurigo, 28 gennaio 2020

    Leggi tutto
  • Sarah-Lee Keller nominata nuova Segretaria Generale di KS/CS

    Sarah-Lee Keller nominata nuova Segretaria Generale di KS/CS

    Zurigo, Ginevra, Lugano, 30 ottobre 2019

    Leggi tutto
Gerd Altmann / Pixabay

COVID-19 Misure federali

Zurigo, 30 marzo 2020

Facilitazione finanziaria

Le imprese dovrebbero avere la possibilità di prolungare i termini di pagamento senza dover pagare gli interessi di mora. Per questo motivo non saranno (anche) applicati interessi di mora per l'IVA nel periodo dal 21 marzo 2020 al 31 dicembre 2020 nell'ambito delle proroghe concordate dei termini di pagamento.

AVS

Dal 19 marzo 2020 le casse di compensazione rinunciano per 6 mesi al calcolo degli interessi di mora sul pagamento parziale dei contributi AVS/AI/IPG e degli assegni familiari. Fino alla fine di giugno 2020, le casse di compensazione non invieranno più solleciti per i contributi non pagati. La sospensione legale dal 19 marzo al 19 aprile 2020 incluso per il recupero crediti vale anche per la riscossione delle casse di compensazione.

Prestiti ponte Covid tramite la banca della casa

Prestiti ponte per ditte individuali, società di persone e persone giuridiche, disponibili dal 26 marzo 2020. il prestito ammonta fino al 10% del fatturato o a un massimo di 20 milioni di franchi. gli importi fino a 500'000 franchi devono essere versati immediatamente dalle banche (citazione Ueli Maurer: "entro mezz'ora") e la Confederazione garantisce il 100%. Il tasso di interesse è dello 0,0%.

Indennità per lavoro a tempo parziale

La retribuzione per il lavoro a tempo breve può ora essere corrisposta anche ai dipendenti con contratto a tempo determinato e alle persone che lavorano per un'organizzazione di lavoro temporaneo. La perdita di ore lavorative può ora essere accreditata anche alle persone in apprendistato.
Il periodo di attesa precedentemente applicabile non è più applicabile e con esso la partecipazione del datore di lavoro alla perdita di ore lavorative. I dipendenti non devono più ridurre le ore di lavoro straordinario prima di poter beneficiare di una retribuzione a breve termine.
L'elaborazione delle domande e dei pagamenti sarà semplificata e accelerata. I moduli di consenso dei collaboratori, i dati di vendita e le dichiarazioni del personale non devono più essere presentati nella maggior parte dei Cantoni e possono essere presentati in un secondo tempo. Si prega di utilizzare i moduli speciali Covid

Sono disponibili due moduli per la registrazione:

Queste valgono per tutte le registrazioni e le liquidazioni di lavoro a tempo parziale dovute a Covid-19 in tutta la Svizzera.
Entrambi i moduli possono essere scaricati dal sito https://www.arbeit.swiss.
Il modulo 1 COVID-19 è utilizzato per registrare il lavoro a tempo parziale. Questa domanda deve essere presentata prima che l'ufficio del lavoro cantonale (cassa disoccupazione) paghi qualcosa. Nella situazione attuale, ha senso registrare un lavoro a tempo parziale per tre mesi. È possibile un'estensione successiva.

Si prega di valutare i pro e i contro: L'indennità sarà pagata per un massimo di 12 periodi di paga (1 periodo = 1 mese) entro 2 anni. Se reclamate una perdita di ore lavorative superiore all'85%, potete richiedere un'indennità di lavoro a tempo parziale solo per un massimo di 4 periodi di paga!

Il modulo 2 COVID-19 deve essere compilato all'inizio del mese con le cifre raccolte nel mese precedente e presentato insieme alla documentazione richiesta. Durante ogni mese di lavoro a orario ridotto, il normale orario di lavoro e le ore effettivamente prestate da ciascun dipendente devono essere registrate e allegate al modulo 2 COVID-19 sotto forma di elenco.
Di regola, entrambi i moduli devono essere inviati in duplice copia per posta all'assicurazione contro la disoccupazione cantonale. La trasmissione per e-mail è possibile solo in pochi Cantoni.

Estensione dell'indennità per lavoro a tempo parziale

Dal 23 marzo 2020, gruppi di persone precedentemente escluse hanno diritto a un'indennità per lavoro a tempo parziale:
Proprietari / comproprietari (incorporati in una persona giuridica)
L'indennità di breve durata può ora essere versata anche ai dipendenti che sono simili ai datori di lavoro, come gli azionisti di una società a responsabilità limitata che lavorano come dipendenti dipendenti nella loro (propria) società o le persone che lavorano nella società del coniuge.

  • Indennizzo CHF 3'320 al mese (importo lordo CHF 4'150, riduzioni secondo il modulo 2 COVID-19).
  • Durata dell'abbonamento Fino a 6 mesi (durata dell'abbonamento prolungata da 3 a 6 mesi dal Consiglio federale il 25 marzo 2020).

Per quanto ne sappiamo, le date per le domande di proseguimento sono regolate per cantone. Vi preghiamo di chiarire quali sono le scadenze vigenti nel vostro cantone.

Perdita di guadagno lavoratori autonomi (non incorporati in una persona giuridica)

Indennità coronarica per i lavoratori autonomi che subiscono una perdita di guadagno a causa di misure ufficiali di lotta contro COVID-19 Fino a CHF 196.- al giorno. Tuttavia, le agenzie di comunicazione non sono state chiuse per ordine ufficiale, come i parrucchieri, i ristoranti e i centri fitness.

 

© Copyright: KS/CS Kommunikation Schweiz | Design & Technics by idfx.

Proseguendo nell'utilizzo del nostro sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte di KS/CS allo scopo di ottimizzare la vostra esperienza utente